La revoca del porto d'armi deve tener conto della capacità lavorativa del soggetto.