Ineleggibili, al Consiglio dell’ordine, gli avvocati che hanno già espletato due mandati consecutivi.